Dialoghi AILATI | Architettura e Sostenibilità

By | 2014-11-20T10:40:00+00:00 ottobre 27th, 2010|Mostre e Seminari|0 Comments

 

Il Ministero per i beni e le attività culturali – Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanea e la Biennale di Venezia annunciano il ciclo di conferenze Dialoghi Ailati in programma al Padiglione Italia della 12. Mostra Internazionale di Architettura.

Luca Molinari presenta 9 appuntamenti dedicati all’architettura italiana. Si comincia il 10 ottobre con  Mario Nanni e si prosegue con altri 9 appuntamenti programmati nei fine settimana fino alla chiusura della Mostra Internazionale di Architettura prevista il prossimo 21 novembre.

Domenica 7 Novembre 2010 è prevista la conferenza che ci vede protagonisti con ACTIVE Clean Air & Antibacterial Ceramic™ all’interno del Week-End dedicato alla sostenibilità.

Il contributo italiano alla Biennale intende dare una scossa alla crisi attraverso proposte innovative che pongano in risalto le risorse e i progetti italiani di alto profilo.

Il Gruppo Iris Ceramica ha creduto da subito in questa idea appoggiandola grazie alla continua attenzione alle possibilità originali ed ancora da percorrere per lavorare la materia. Ne è prova la ricerca continua della Qualità, intesa anche e soprattutto come qualità della vita di ognuno, che ci ha portati all’ideazione e realizzazione di ACTIVE Clean Air & Antibacterial Ceramic™.

È proprio questo nuovo materiale “vivo”, “intelligente”, capace di interagire “attivamente e positivamente” con l’ambiente, che accoglie i visitatori all’ingresso della Mostra, rivestendo le due grandi scritte AILATI che faranno da cornice ad un percorso tutto da inventare in seno alla cultura architettonica, proiettato alla scoperta di nuove strade verso una convivenza virtuosa.

PROGRAMMA

Domenica 7 novembre 2010 | ore 11.30
ARCHITETTURA E SOSTENIBILITA
Il progetto sostenibile nelle sue forme più evolute e sperimentali in Italia

L’incontro è inserito in una due giorni di eventi intitolato “Per un’Italia colorata, etica e sostenibile” che cercano di affermare la necessità di uno scarto di valori e prospettive nelle ricerche in corso per l’architettura italiana e per come sta cambiando profondamente la situazione sociale, economica e culturale.
Ogni incontro vede la presenza di architetti e designer, molti presenti in Biennale e nel padiglione Italia, che porteranno alcune delle esperienze più avanzate e recenti nel loro percorso. L’evento avverrà all’interno del Padiglione Italia nella sezione Italia2050 dedicata al futuro e alla sperimentazione attiva in architettura.

Intervengono

Graziano Verdi
presidente GranitiFiandre e amministratore delegato gruppo Iris Ceramica,

Massimo Iosa Ghini
architetto e designer che porterà esperienza in corso della linea veloce che collegherà Bologna al suo aereoporto, l’infrastruttura sarà completamente sostenibile e produrrà energia per le aree adiacenti,

C+S
con base a Treviso che porteranno l’esperienza della prima scuola pubblica classe A+ realizzata in Italia e il recupero dell’Isola di Sant’Erasmo nella laguna veneta,

La Fabbrica del Sole + Modo Urbano
un progetto di recupero residenziale nella laguna veneta e l’applicazione del sistema off-grid per la produzione di energia sostenibile,

Matteo Gatto per Expo 2015
del procedimento architettura Expo2015 che ci racconterà della sostenibilità applicata alla progettazione Expo,

Modus architetti
con un progetto di centrale di co-generazione completamente sostenibile alle porte Bressanone.