Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

THE ARCHITECTS SERIES – A DOCUMENTARY ON: ENNEAD

Opening:
25 ottobre 2018

18.30 / Proiezione: The Architects Series – A documentary on: Ennead
19.00 / Conferenza: Tomas Rossant – “One:Ten:More”

E’ necessario confermare la presenza registrandosi al seguente link EventBrite:
https://www.eventbrite.com/e/biglietti-the-architects-series-a-documentary-on-ennead-51134548812

La partecipazione all’intera durata alla conferenza permette agli architetti presenti di acquisire 2 crediti formativi professionali. Codice di approvazione CNA: CNA012092018123032T03CFP00200

Il 25 ottobre 2018 SpazioFMG per l’Architettura ospita il quinto appuntamento di The Architects Series, che vedrà come protagonista lo studio di architettura e progettazione Ennead, con sede a New York e Shanghai.

L’inaugurazione, che inizierà alle 18.30 con il consueto video di presentazione “The Architects Series – A documentary on: Ennead”, precederà la lecture dal titolo “One:Ten:More” tenuta da Tomas Rossant, founding Design Partner dello studio.

E’ lo Studio Ennead il protagonista del quinto appuntamento di The Architects Series, il format espositivo in collaborazione con il magazine The Plan che porta gli spettatori alla scoperta degli studi di architettura più importanti del panorama internazionale. A SpazioFMG per l’Architettura, galleria showroom milanese dei brand Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti, la serata del 25 ottobre sarà dedicata alla presentazione del collettivo di architetti e progettisti che lavorano a New York e Shanghai.

La distanza tra le due sedi non mina il forte spirito collettivo di Ennead, che fonda la sua identità proprio nel gruppo:lo studio si caratterizza per la struttura non gerarchica di circa 190 collaboratori e si differenzia da altre realtà per il consenso generale necessario per approvare ogni progetto.

Gli architetti di Ennead non credono nella figura dell’archistar, singolo individuo capace di pensare e sviluppare un progetto da solo, bensì basano il loro pensiero su un approccio aperto e inclusivo, che porta alla creazione di edifici nuovi, inaspettati e paradigmatici.

Consapevole del potere dell’architettura come strumento di promozione sociale, Ennead è da sempre votato a un concetto di “ingegneria sociale”: la grande responsabilità in mano alla figura dell’architetto fa nascere nello studio la consapevolezza di ricercare sempre strumenti per il ripristino di sistemi ecologici e urbani, volti a migliorare la vita dell’uomo. Per far ciò, ogni professionista dello studio sa che non è possibile attribuirsi una responsabilità così grande da solo, per cui lo scambio, la cooperazione e la collaborazione sono necessari per creare progetti completi e sostenibili, indispensabili per l’architettura moderna.

Il portfolio di Ennead vanta numerosi progetti di spicco sia nel pubblico sia nel privato, dalle ristrutturazioni ai progetti di recupero, passando per interventi di espansione, di pianificazione urbana fino ad arrivare all’interior design. La trasversalità delle opere compiute deriva da un approccio interdisciplinare che da sempre caratterizza il lavoro degli architetti, fondato su un’attenta comprensione delle richieste di ogni progetto e su una profonda analisi del contesto circostante. Incrociando le idee e le tecnologie derivanti da tipologie diverse, lo studio mette sempre in discussione le conoscenze tradizionali al fine di formulare nuovi paradigmi architettonici.

Musei, università, laboratori e infrastrutture arricchiscono il portfolio dello Studio: tra questi si annoverano la Yale University, la Stanford University, L’American Museum of Natural, il William J. Clinton Presidential Center, la Carnegie Hall e lo Standard Hotel, High Line.

The Architects Series – A documentary on: Ennead esplorerà non solo il modus operandi dello studio, ma presenterà al pubblico anche la divisione interna Ennead Lab: l’innovativo hub applica attivamente il pensiero architettonico per indagare problemi e domande di design intriganti al di fuori dei tradizionali confini della pratica architettonica. Basandosi sulla storia aziendale dell’impegno civico e istituzionale, il laboratorio creativo risponde a diversi quesiti di ricerca e a progettazioni proattive dal forte impatto.

Alla serata inaugurale, che prenderà vita a partire dalle 18.30, sarà presente Tomas Rossant. Il founding Design Partner dello studio, ospite dell’evento, approfondirà la storia e i progetti del gruppo attraverso la lecture “One:Ten:More” che inizierà subito dopo la visione del video di presentazione.

La mostra:
25 ottobre – 7 dicembre 2018
Orari di apertura: ogni giovedì e venerdì: 16.00 – 19.00

 

DSC09514

DSC09437

DSC09447

DSC09465

DSC09472

DSC09506

DSC09515

DSC09532

DSC09537

DSC09549

DSC09565

DSC09572

DSC09576

DSC09598

DSC09600

DSC09608

DSC09613

DSC09614

DSC09617

DSC09632

DSC09659

DSC09712

DSC09719

DSC09723

DSC09746

DSC09774

DSC09783

DSC09787